Siamo orgogliosi di annunciare che nel 2021 Kiron è diventata Carbon Neutral, ossia siamo riusciti ad azzerare l’emissione di gas serra legati alla nostra attività (quella che viene chiamata Carbon Footprint).

 

Per ottenere questo risultato, che l’Europa punta a raggiungere nel 2050 (!!!), oltre ad aver avviato una serie di iniziative per ridurre il nostro impatto ambientale, abbiamo anche cominciato ad aderire a progetti di sostenibilità ambientali certificati (attraverso i cosiddetti Certificati VCS: Verified Carbon Standar), che ci permettono di compensare le poche emissioni residue.

 

I prodotti Kiron nascono dalla volontà di aiutare le persone a superare i problemi fisici grazie alla forza e all’energia che la natura ci mette a disposizione. Tutti i prodotti Kiron si basano su proprietà  fitoterapiche e pertanto reputiamo che anche l’uomo debba raggiungere un equilibrio sia con se stesso che con l’ambiente in cui vive. Per questo motivo ci sentiamo in dovere di fare quanto in nostro potere per aiutare la Terra a curarsi dai mali che l’uomo le infligge, affinchè possa continuare a nutrirci, sfamarci e curarci, come ha sempre fatto.

 

Qui di seguito riportiamo per intero il report fatto dalla Società certificatrice Up2You srl, che oltre a calcolare il nostro impatto sul pianeta, ha provveduto ad azzerarlo completamente attraverso i seguenti progetti:


https://business.u2y.it/progetti/maisa-redd

https://business.u2y.it/progetti/kariba-redd-project

https://business.u2y.it/progetti/lower-zambezi-redd-project

 

Per massima trasparenza riportiamo di seguito anche i certificati internazionali che quantificano la CO2 catturata (nuovi certificati vengono aggiunti periodicamente):

 

CERTIFICATI VERRA

https://registry.verra.org/myModule/rpt/myrpt.asp?r=206&h=139052

https://registry.verra.org/myModule/rpt/myrpt.asp?r=206&h=155568 

https://registry.verra.org/myModule/rpt/myrpt.asp?r=206&h=155538

 

Ecco alcune iniziative che abbiamo realizzato per ridurre la quantità di CO2 emessa:

 

  1.     Edificio sede in Classe A
  2.     Impianto fotovoltaico di 3KW che ci rende quasi autonomi per la produzione/consumo di elettricità (reimmettendo in rete l’elettricità non utilizzata)
  3.     Ottimizzazione efficienza energetica: lampadine a basso consumo, riscaldamento a pompe di calore, edificio molto luminoso, no ascensore, applicazione ai vetri di pellicole riflettenti/isolanti, riscaldamento/raffrescamento solo delle zone dove è presente il personale, uso di ciabatte con interruttore…
  4.     Nessun consumo di Gas (non siamo neanche allacciati alla rete)
  5.     Ottimizzazione della logistica e utilizzo di magazzini esterni condivisi (di standard Farmaceutico) per la conservazione dei prodotti
  6.     Eliminazione del packaging secondario dai nostri prodotti e minimizzazione del materiale pubblicitario cartaceo (utilizzando carta FSC ogniqualvolta possibile)
  7.     Adesione a programmi di piantumazione (up2you): 200 alberi piantati nel 2021
  8.     Riutilizzo dei cartoni in entrata
  9.     Etichettatura ambientale dei Prodotti che permette di identificare in modo univoco come riciclare i componenti del packaging (stesse indicazioni presenti anche sulle schede prodotto sul sito web)
  10. Raccolta differenziata di carta, plastica, vetro e alluminio
  11. Utilizzo di posate, piatti, tazzine, bicchieri e stoviglie riutilizzabili (no usa e getta)

Carbon Neutral Company

Analisi Carbon Footprint e Azzeramento Emissioni

1 – Introduzione

1.1 – Scopo dello studio

Lo scopo di questo studio è determinare la carbon footprint (impronta ecologica dovuta all’emissione di gas serra) generata dalle attività dell’azienda.

Spesso non pensiamo al fatto che la maggior parte delle nostre azioni possano avere un impatto sull’ambiente in termini di emissioni di CO2: utilizzare il PC, spostarsi in automobile, prendere un volo...

Se da un lato adottare piccoli accorgimenti è fondamentale per ridurre il proprio impatto, dall’altro il primo passo fonda- mentale è la sua quantificazione: attraverso un’analisi di carbon footprint come quella sintetizzata in questo documento, è possibile determinare le emissioni, identificare le attività più impattanti, valorizzare le iniziative già in corso e porre le basi per il raggiungimento della carbon neutrality.

Essere carbon neutral significa avere un impatto neutro sul Pianeta, e quindi produrre zero emissioni nette.

Una delle strade percorribili per raggiungere la carbon neutrality è quella universalmente riconosciuta, scelta da Up2You e Kiron, che prevede il calcolo delle proprie emissioni, l’impostazione di una strategia che le riduca e infine la neutralizzazione delle emissioni non riducibili sostenendo e finanziando progetti di tutela ambientale certificati, nati con l’unico scopo di catturare CO2.

Con Up2You Carbon Neutral Company i nostri obiettivi sono i seguenti:

  • Calcolare le emissioni prodotte dall’azienda.
  • Azzerare quelle non riducibili finanziando progetti di tutela ambientale certificati.
  • Comunicare questo impegno attraverso strumenti di comunicazione e certificazioni ufficiali VERRA (Verified Carbon Standard) che attestano l’impegno sostenibile dell’azienda, permettendo di trasmettere il percorso virtuoso intrapreso all’insegna della salvaguardia del Pianeta.

Aderendo a Carbon Neutral Company, l’azienda si sta unendo alla schiera di brand virtuosi che hanno deciso di diventare, già oggi, carbon neutral, attraverso strumenti certificati Verified Carbon Standard (es. Gucci). Un traguardo che numerosi brand internazionali hanno già pianificato di raggiungere nei prossimi anni: Apple, Netflix, Eni per citarne alcuni.

A questo proposito, Kiron, dopo aver determinato la propria carbon footprint, supporterà tramite Up2You progetti di sostenibilità certificati secondo il primario standard a livello internazionale (Verified Carbon Standard), al fine di compensare la quota parte di emissioni che non è stato possibile evitare.

Questo documento include anche il riferimento ai primi crediti di carbonio che Up2You andrà ad assegnare a Kiron con il fine di azzerare la quota di emissioni non evitabili compiute dall’azienda.

Successivamente, a intervalli regolari, Up2You proseguirà nell’assegnazione di nuovi crediti di carbonio certificati a Kiron supportando così nuovi progetti sostenibili al fine di mantenere Kiron una Carbon Neutral Company.

 

Dettaglio sull’autore del report

Up2You è una società Greentech che aiuta persone e aziende a ridurre il proprio impatto ambientale e a determinare e ridurre le proprie emissioni di CO2.

Up2You ha come obiettivo rendere semplice la sostenibilità, affinché sia comprensibile e praticabile nella vita quotidiana.

Come lo facciamo? Mettendo a disposizione dei nostri clienti pacchetti che rendano più green le proprie attività: creiamo soluzioni su misura per i business che vogliono intraprendere un percorso di questo tipo. Lo facciamo anche coinvolgendo direttamente le persone a supportare progetti di sostenibilità ambientale e riforestazione, proponendo loro una serie di piccole grandi "missioni" per le quali verranno premiate.

Siamo convinti che ognuno di noi possa fare la differenza per sé, per le altre persone e per il Pianeta, senza dover stravolgere completamente le proprie vite dall'oggi al domani.

Il futuro è Up to You!

 

2 – Carbon Footprint

2.1 – Determinazione della carbon footprint

La carbon footprint rappresenta la quantità di emissioni di gas a effetto serra che viene rilasciata nell’ambiente. Può essere associata alla realizzazione di un prodotto o di un evento, all’erogazione di un servizio, oppure anche a un’attività compiuta quotidianamente da ciascuno di noi.

La carbon footprint è un elemento chiave per valutare l’impatto ambientale.

La determinazione della carbon footprint consente di:

  • Identificare le attività che maggiormente contribuiscono all’impronta di carbonio e programmare interventi di carbon reduction e carbon offsetting finalizzati ad azzerarla.
  • Avvicinare i consumatori / partecipanti, sempre più attenti alle tematiche green, al rispetto dell’ambiente.
  • Valorizzare le virtù ecosostenibili di un prodotto, servizio o azienda
  • Rafforzare la Corporate Social Responsibility, cioè l’impegno delle imprese nell’assumere un comportamento responsabile verso l’ambiente e la società.

La sostenibilità diventa così una leva competitiva aziendale e al contempo un contributo significativo alla lotta contro i cambiamenti climatici.

4 2.2 – Perché è importante il calcolo della carbon footprint?

  • Per identificare gli impatti ambientali in termini di emissioni del prodotto, evento o servizio.
  • Per individuare le opportunità per ridurre l’impatto ambientale.
  • Per progettare ed immettere sul mercato soluzioni sempre più ecosostenibili.
  • Per valorizzare le iniziative e gli sforzi fatti e presentare la propria reputazione ambientale.
  • Per raggiungere l’efficienza ambientale e contribuire allo sviluppo dell’economia circolare.

2.3 – Calcolo della carbon footprint?

Per calcolare quanta CO2 viene emessa in seguito a specifiche attività, si fa riferimento agli standard G.R.I. (Global Reporting Iniziative), che rappresentano le linee guida per il reporting della performance sostenibile.

In generale, ogni attività svolta in azienda ha un impatto sul Pianeta: il primo passo verso la carbon neutrality consiste nel calcolo della CO2 prodotta dalle attività lavorative.

Per determinare quante e quali sono le emissioni di CO2 di un’azienda, è bene prima capire se si sta parlando di emissioni legate a Scopo 1, 2 o 3.

Scopo 1: sono emissioni dirette che derivano da fonti detenute o controllate da un’organizzazione.

Scopo 2: sono emissioni indirette che derivano dalla genera- zione di elettricità acquistata o acquisita, riscaldamento, raffreddamento e vapore consumato da un’organizzazione.

Scopo 3: sono emissioni indirette non comprese nelle emissioni di Scopo 2 e che si verificano esternamente all’organizzazione, comprese le emissioni a monte e a valle della catena del valore (es. emissioni compiute da prodotti o servizi acqui- stati dai propri fornitori)

Si raggiunge effettivamente la carbon neutrality quando si neutralizzano le emissioni legate a Scopo 1 e 2.

Le emissioni legate a Scopo 3, prodotte da clienti e/o forni- tori, sono le più difficili da determinare. A oggi la maggior parte delle aziende non include queste emissioni nel calcolo della propria carbon footprint. Per questo, le società che hanno raggiunto la carbon neutrality fino allo scopo 3 sono oggi pochissime al mondo.

L’analisi di carbon footprint realizzata da Up2You e sintetizzata in questo studio include le emissioni di Scopo 1, Scopo 2 e anche le principali fonti di emissione associate allo Scopo 3 che risultano sotto il controllo di Kiron (es. utilizzo di materiali consumabili, commuting casa-lavoro, logistica per il materiale consegnato da parte dei fornitori...).

3 – Risultati dell’analisi

3.1 – Componenti principali di emissione

Le principali aree d’emissione incluse nel presente studio sono le seguenti:

  • Elettricità
  • Gas
  • Trasferte e viaggi di lavoro
  • Commuting
  • Consumabili

Elettricità e gas includono riscaldamento e raffrescamento dei locali.

3.2 – Approccio adottato

Per compiere lo studio, Up2You ha dovuto reperire una serie di dati attraverso un questionario che è stato sottoposto a Kiron.

Il questionario ha permesso di ottenere tutte le variabili prin- cipali per quanto riguarda le emissioni di CO2 eq (CO2 equiva- lente), associate alle attività aziendali.

Grazie ai dati e alle informazioni ottenute, è stato possibile determinare la carbon footprint di Kiron.

Il periodo di riferimento considerato è 1 anno. I risultati sin- tetizzati di seguito si riferiscono, quindi, alle emissioni me- diamente compiute da Kiron nell’arco di 12 mesi, alla luce delle informazioni comunicate attraverso il questionario.

3.3 – Quantificazione delle emissioni

Totale emissioni: 8.500 kg CO2 eq / anno

Il totale delle emissioni (carbon footprint) di Kiron è pari a 8.500 kg di CO2 equivalente nell’arco di 12 mesi.

Per dare un riferimento più pratico, queste emissioni corrispondono a tenere il proprio frullatore di casa accesso consecutivamente per più di otto anni.

Come si evince dalla tabella e dal grafico di seguito, il commuting è la componente principale nel totale delle emissioni provocate dall’attività dell’azienda.

Categoria

Emissioni [kg CO2 eq]

Elettricità

              823

Gas

                  0

Trasferte

1.284

Commuting

6.369

Consumabili

      24

Totale

8.500

3.4 – Dettagli su risultati e iniziative

Kiron ha messo in pratica una serie di azioni finalizzate a ridurre il proprio impatto ambientale, dalla riduzione dei consumi di energia elettrica all’utilizzo di fonti di energia rinnovabile o l’uso di confezioni riutilizzabili / plastica riciclata.

Questo ha portato una riduzione delle emissioni di CO2 equi- valente.

Elettricità

Adoperando un impianto fotovoltaico di 3kW, le emissioni di CO2 associate ai consumi elettrici complessivi sono molto ri- dotte e significativamente sotto la media.

Commuting

Il tragitto casa-lavoro (commuting) viene tipicamente com- piuto attraverso auto.

Kiron non compie trasferte o viaggi aziendali internazionali con elevata frequenza. Le emissioni associate a trasferte e commuting sono limitate grazie a queste politiche e sono principalmente dovute agli spostamenti in auto, mezzo uti- lizzato sia per il commuting che per le trasferte regionali ed extra-regionali.

Consumabili

Kiron ha adottato una politica di riduzione di utilizzo di prodotti usa e getta.

Smart working

Non è frequente il lavoro da remoto.

3.5 – Analisi comparativa e benchmark

Le emissioni di Kiron risultano significativamente inferiori ad un’ipotetica azienda standard senza alcun tipo di accorgimento rispetto alle emissioni di gas serra.

Di seguito sono riportate le analisi di dettaglio per le voci mediamente più significative: elettricità e trasferte e commuting.

Nel caso “azienda standard” (3.267 Kg CO2 eq.) sono stati considerati dei consumi normali per un’azienda composta da uguale numero di persone rispetto a Kiron, un utilizzo più intenso dell’energia elettrica per l’illuminazione e l’assenza di fonti di energia rinnovabile.

Nel caso “Riduzione consumi” (2.392 Kg CO2 eq.) sono state invece considerate alcune politiche di riduzione dei consumi (es. accorgimenti sull’illuminazione) con un significativo miglioramento in termini di emissioni rispetto al primo caso.

Infine, è stato rappresentato il caso Kiron (823 Kg CO2 eq.) che, oltre ad adottare misure per la riduzione delle emissioni, utilizza un impianto fotovoltaico, riducendo gran parte delle emissioni complessivamente associate ai consumi elettrici.

In una seconda analisi comparativa, sono state considerate le emissioni associate agli spostamenti. Kiron, limitando trasferte aree, presenta un quantitativo di emissioni inferiore rispetto al primo caso riportato nel grafico (trasferte frequenti, anche europee e intercontinentali).

La scelta di mezzi di trasporto a minori emissioni (es. treno, auto ibride o elettriche) potrebbe ridurre ulteriormente le emissioni di Kiron, così come la riduzione delle emissioni associate commuting attraverso smart working o scegliendo mezzi più ecosostenibili (mezzi pubblici, bicicletta, piedi, etc.).

4 – Azzeramento emissioni

Kiron ha deciso di non fermarsi alla quantificazione delle emissioni associate alle proprie attività, compiendo anche una loro neutralizzazione attraverso strumenti certificati Verified Carbon Standard per la compensazione delle emissioni.

Per azzerare le emissioni non-riducibili, l’azienda può finanziare progetti certificati di tutela ambientale.

Si tratta, per esempio, di progetti che si occupano dello sviluppo di tecnologie volte alla cattura di CO2, oppure che preservano aree forestali (le foreste contribuiscono in maniera massiccia alla cattura di CO2).

Neutralizzare queste emissioni significa ripristinare un equilibrio tra la quantità di CO2 emessa dalle attività e quella catturata dai progetti finanziati. La neutralizzazione delle emissioni non-riducibili, assieme al calcolo e alla riduzione delle emissioni, rappresenta una componente fondamentale per il raggiungimento della carbon neutrality.

Un credito di carbonio o carbon credit è uno strumento certificato, ufficiale e trasparente, che attesta l’avvenuta cattura o non-emissione di CO2 attraverso progetti di tutela ambientale nati con l’unico scopo di neutralizzare o ridurre le emissioni di CO2. A ogni credito di carbonio corrisponde 1 tonnellata di CO2.

VERRA è l’ente internazionale che sviluppa e gestisce i crediti di carbonio, creando standard per aiutare privati, paesi e cittadini a raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile e di azione climatica e guida investimenti su larga scala verso attività che riducono le emissioni.

La sigla VCS significa “Verified Carbon Standard” e fa riferimento al programma più utilizzato al mondo per ridurre le emissioni di CO2, gestito proprio da VERRA.

Up2You gestisce crediti di carbonio Verified Carbon Standard, che sono lo strumento selezionato per rendere le atti- vità dell’azienda carbon neutral.

I crediti assegnati a Kiron per l’azzeramento delle emissioni della propria attività sono completamente tracciabili attraverso il registro ufficiale Verified Carbon Standard:

A partire da Settembre 2021, Up2You assegnerà periodicamente a Kiron il numero di crediti di carbonio certificati necessario a rendere Kiron carbon neutral.

Di seguito sono riportati i dettagli dei primi 1.000 kg di CO2 assegnati a Kiron.

Kiron riceverà nei mesi successivi, finché il servizio Carbon Neutral Company di Up2You rimarrà attivo, i riferimenti dei nuovi crediti di carbonio che Up2You assegnerà al fine di mantenere Kiron sempre a zero emissioni nette.

In questo modo Kiron continuerà a supportare progetti di sostenibilità (es. forestazione, preservazione di foreste, etc.) rimanendo carbon neutral.

Quantità di crediti assegnati:

8.500 kg CO2 / anno (9 Verified Carbon Units)
1 Verified Carbon Unit (1.000 kg CO
2) in questa prima assegnazione del 2021

Serial numbers: 9935-164812779-164812779-VCS-VCU-261-VER-BR-14-1329-22052019-21052020-0

Account Holder: Up2You SRL Account ID: 2848

Date of retirement: 12/19/2021 02:12:00 PM

Beneficiario: Kiron - Wellness Lab (Italy)

Motivo dell’assegnazione: Retirement for Person or Organization; Kiron Carbon Neutral Company

Public URL:  https://registry.verra.org/myModule/rpt/myrpt.asp?r=206&h=139052