Se il tuo stile di vita è attivo, anche se non sei un atleta, è probabile che a lungo andare potrebbero capitarti delle lesioni muscolari. A volte è difficile determinare quando hai bisogno di cure mediche e quando, invece, puoi curare l’infortunio a casa.

Ecco le lesioni muscolari (provocate da sport, allenamento o da semplici movimenti bruschi) più comuni, come trattarle e cosa puoi fare per prevenirle.

 

Quali sono le lesioni ai muscoli più frequenti?

Ti sarà capitato spesso di dire che hai avuto uno strappo, uno stiramento, un muscolo “accavallato” e così via. Ma davvero utilizzi il giusto lessico per classificare il tuo disturbo? Esistono diverse tipologie di lesioni muscolari davvero comuni, tanto che col tempo si è creata della confusione al riguardo. Sai davvero cos’è una slogatura? E uno strappo muscolare? Scopriamolo.

 

Distorsioni

Una distorsione è una lesione del legamento che si verifica spesso quando viene applicata una forza improvvisa su un'articolazione o su un osso legato a un'articolazione. Una distorsione minore si verifica quando un legamento viene allungato e una distorsione grave si verifica quando un legamento è completamente rotto o strappato. Le distorsioni sono molto comuni nei legamenti della caviglia, del ginocchio, del gomito, della spalla e del pollice.

Le distorsioni minori comportano dolore, gonfiore e indolenzimento, che di solito puoi trattare anche a casa con riposo, ghiaccio, compressione (usa un bendaggio o indossa dei compressori elastici che trovi in farmacia) ed elevazione. Puoi tenere la parte interessata sollevata, come ad esempio la caviglia su un cuscino se la distorsione è avvenuta lì.

La maggior parte delle distorsioni minori migliora in due giorni e si risolve completamente entro una o due settimane. Invece, se avverti forte dolore, gonfiore, lividi o immobilità, parla immediatamente con il medico.

 

Stiramento

Uno stiramento, a volte chiamato anche “strappo”, può essere descritto, per l’appunto, come uno strappo muscolare spesso causato da uno stiramento improvviso o da una contrazione forzata. Gli stiramenti minori coinvolgono fibre muscolari che subiscono uno strappo non grave. Altri stiramenti più importanti, invece, arrivano alla rottura completa del muscolo.

Gli stiramenti non gravi sono molto comuni nei muscoli posteriori della coscia, quadricipite, polpaccio, inguine, cuffia dei rotatori e lombari. I sintomi includono dolore quando si contrae o si allunga il muscolo, fino alla comparsa di gonfiore e lividi.

La maggior parte degli strappi non necessita una visita medica e per la guarigione ha le stesse tempistiche della distorsione. Anche questa lesione muscolare può essere curata a casa con riposo, ghiaccio, compressione ed elevazione. È possibile tornare alle normali attività quando il muscolo in tensione riacquista la stessa flessibilità di prima. Invece, se noti un forte gonfiore, lividi, immobilità o dolore che non scompaiono dopo qualche giorno, parla subito con il medico.

 

Lesioni da sforzo ripetitivo

Questo tipo di lesioni muscolari sono il risultato di uno stress ripetitivo su tendini, ossa e articolazioni. Possono essere causate da sovrallenamento, squilibri tra forza e flessibilità, scarso riscaldamento del corpo prima della sessione di workout, oppure dall’esecuzione di esercizi con una tecnica scorretta. Esempi di lesioni da sforzo ripetitivo comuni includono tendiniti, fratture da stress, stecche tibiali, borsiti e dolori articolari, specialmente al ginocchio o al gomito.

Alcune lesioni da uso eccessivo rispondono al trattamento casalingo che abbiamo visto per le altre lesioni muscolari (riposo, ghiaccio, compressione ed elevazione) e anche a farmaci antinfiammatori da banco. Tuttavia, se questo tipo di lesione non migliora dopo alcuni giorni, allora rivolgiti subito a un medico.

 

Prevenire le lesioni muscolari dovute da allenamento o sport

Uno dei modi migliori per prevenire gli infortuni sportivi è allenarsi adeguatamente per qualsiasi attività atletica che andrai a svolgere. Ad esempio, un allenamento adeguato per una maratona ridurrà drasticamente le possibilità di infortunio durante la gara. Tuttavia, anche la fase dell’allenamento è suscettibile a lesioni se non viene affrontata correttamente e con la giusta preparazione muscolare.

Prima di tutto, non dimenticare mai che il riscaldamento prima e lo stretching dopo il workout, abbassano notevolmente la probabilità di lesioni muscolari. In più, in questa fase di prevenzione, puoi sempre affidarti al nostro Efestoleum.

Si tratta di un olio riscaldante naturale ideato per preparare al meglio i muscoli allo sforzo sportivo. Applicalo direttamente sulle fasce muscolari che intendi allenare in quel determinato giorno e friziona in modo delicato fino al completo assorbimento. Efestoleum è un prodotto del tutto naturale composto da oli essenziali e all'arnica montana in grado di riattivare la microcircolazione e preparare il muscolo alla prestazione prevenendo le lesioni muscolari.

 

Curare le lesioni muscolari in modo naturale

Invece, se la lesione è già avvenuta, ma per fortuna non è grave, puoi agire in un altro modo. Al comprovato metodo casalingo (che si basa comunque su dei risultati scientifici) del riposo, ghiaccio, compressione ed elevazione, puoi abbinare uno dei nostri prodotti specifici: Argea ed Eetedis. Entrambi sono pensati per velocizzare il recupero muscolare in seguito a lesioni muscolari o infiammazioni. Argea è composto da 12 oli essenziali combinati con l’argilla bianca e verde. Anche Eetedis è un antiinfiammatorio naturale composto da oli essenziali e dall’Artiglio del Diavolo, una famosa pianta medicamentosa originaria del Sud Africa.