Il tuo sogno è partecipare al Tore Des Geants? Non sei rientrato nel sorteggio dei 750 atleti che a settembre si metteranno alla prova con la più dura Ultra Trail del mondo? Hai ancora un'occasione: fai una donazione a favore dell Sport inclusivo di SportFund e preparati a sfidare te stesso.

Kiron offre due pettorali a chi sarà disposto a fare una donazione di almeno 1000€ a favore di Sportfund fondazione per lo sport Onlus con l'obiettivo di finanziare le attività del progetto Climb for inclusion per avvicinare persone con disabilità o in situazioni di disagio al mondo dell'alpinismo.

Ecco come partecipare: invia una mail di prenotazione del tuo pettorale a info@k-iron.com, segui le istruzioni che riceverai ed effettua una donazione di almeno 1000€ alla Fondazione Sportfund Onlus entro due giorni dalla prenotazione del pettorale.

Per l'assegnazione dei pettorali farà fede la data e l'ora di invio della mail con cui effettuerai la prenotazione.
Il primo a inviare la sua candidatura avrà tempo 2 giorni per effettuare la donazione alla Onlus, seguendo le indicazioni che riceverà.
Se trascorsi due giorni non verrà effettuata nessuna donazione, l'opportunità di partecipare al Tor des Geants passerà alle candidature successive, seguendo l'ordine di arrivo delle mail di prenotazione.

Sono disponibili due soli pettorali!

Da sempre Kiron vede nello Sport un momento di sfida, di sacrificio fisico e stimolo mentale, che permette di focalizzarsi sui veri valori della vita e fortificare la coesione sociale. Nelle difficoltà si dà il meglio di sé e si esce rafforzati fisicamente e psicologicamente.

 Kiron nasce nel 2002 dalla trentennale esperienza della Clinica Mobile del Dottor Costa al servizio dei piloti del Motomondiale. Inizia qui la ricerca dei nostri laboratori per offrire allo sportivo professionista e amatoriale prodotti di Integrazione e Fisioterapia fatti su misura per le sue esigenze, in un mix di qualità ed efficacia. "Stare bene per esprimersi al meglio" è la mission aziendale.

Sportfund nasce nel 2016 con una visione dello sport inclusivo che coinvolga un numero crescente di persone con disabilità e ragazzi in difficoltà sociale. La Fondazione promuove lo sport come strumento insostituibile e di grande efficacia per risolvere le emergenze sociali, incentivare l’inclusione di persone in situazione di difficoltà psicofisica e sostenere i giovani che si trovano in condizioni di svantaggio.