I crampi muscolari sono contrazioni involontarie, di varia durata e intensità, spesso dolorose, che colpiscono improvvisamente un muscolo striato, arrivando anche a immobilizzarlo. Sono accadimenti frequenti presso chi fa attività fisica, ma non solo. Infatti, indipendentemente dal tono della muscolatura, dal maggiore o minore grado di allenamento, i crampi muscolari si verificano più di frequente in presenza di scarsa idratazione. Possono occorrere anche a seguito di allenamenti molto intensi o per avere tenuto a lungo una posizione innaturale. Per risolvere e prevenire queste situazioni KIRON ha sviluppato una serie di rimedi naturali per crampi muscolari che combinano qualità miorilassanti e idratanti al fine di scongiurare il ripresentarsi di tale condizione.

Vediamo prima nel dettaglio cosa comportano i crampi muscolari.

I crampi spesso colpiscono le gambe, i piedi e i polpacci, anche nottetempo, provocando indirettamente disturbi del sonno che possono condizionare profondamente il tuo benessere. Più di frequente, tale condizione insorge presso lavoratori che svolgono attività fisica molto intensa e senza preparare adeguatamente la muscolatura coinvolta; oppure presso sportivi che svolgono l’attività indoor, con un alto tasso di umidità circostanze che aumenta la sudorazione, provocando uno squilibrio tra idratazione e concentrazione elettrolitica. Per la sua proposta di rimedi naturali per crampi muscolari KIRON ha quindi deciso di concentrarsi sui momenti dell’attività fisica nei quali potrebbe originarsi tale condizione.

Prima di continuare è opportuno dire che, se i crampi si ripresentano frequentemente, potrebbe rivelarsi necessario un consulto medico specialistico, poiché, probabilmente, oltre a una carenza importante di elettroliti quali potassio, magnesio, calcio e sodio, potrebbero nascondere la sintomatologia di alcune patologie anche piuttosto gravi. Tra cui quelle che interessano la circolazione periferica: come trombosi venose, oppure flebiti, o ancora aterosclerosi periferica; fino a quelle che interessano l’apparato neuromotorio, come la cosiddetta sindrome delle gambe senza riposo. Se, quindi, questa condizione colpisce frequentemente e apparentemente senza cause evidenti, ti consigliamo, oltre a ricorrere a sempre validi rimedi naturali per crampi muscolari, di consultare un esperto per mitigare ogni dubbio.

Per scongiurare l’insorgenza di crampi è utile svolgere l’attività fisica con consapevolezza. Innanzitutto, non strafare senza un appropriato riscaldamento: infatti, un progressivo e adeguato aumento dei carichi di lavoro manterrà il lavoro della muscolatura equilibrato nella gestione delle energie; Fai stretching, prima e dopo l’attività fisica: questo permetterà di riscaldare specificamente i muscoli maggiormente coinvolti, evitando spiacevoli conseguenze di una preparazione approssimativa; La prima causa dell’insorgenza di crampi è la mancanza di sali minerali: integrandoli con verdura e frutta durante i pasti, assicurerai al tuo corpo una scorta di elettroliti fondamentali per prevenire il dolore da spasmo muscolare. Presta attenzione all’abbigliamento: talvolta la postura errata è essa stessa causa di crampi, perciò occhio a calzature che non supportano appropriatamente il piede, o indumenti costrittivi o scomodi che rendono meno naturali i movimenti. Queste sono alcune accortezze utili per una prevenzione comportamentale e funzionale, ma per scongiurare definitivamente la loro insorgenza, dai un’occhiata alle proposte di rimedi naturali per crampi, studiata da KIRON.

Come detto in precedenza, KIRON ha identificato i tre momenti chiave in cui, la mancanza dei nutrienti e della giusta idratazione, possono verificarsi con maggiore facilità gli spasmi muscolari. Si tratta del riscaldamento, del post allenamento e dei momenti tra un allenamento e l’altro, nei quali si rivela centrale il recupero delle energie e il reintegro dei nutrienti. Ecco quindi la proposta di rimedi naturali per crampi muscolari:

Efestoleum è un olio riscaldante che, invece di utilizzare canfora, notoriamente irritante per la maggior parte delle pelli e ancor di più se utilizzata con temperature miti, basa la sua efficacia sulla presenza combinata di olio di mandorla e salcilato di metile. Quest’ultimo è uno straordinario composto dalle proprietà lenitive e antinfiammatorie che, favorendo la microcircolazione durante il massaggio, contribuirà a riscaldare il muscolo in tutto il suo volume. In quest’ottica, è chiaro il ruolo dell’olio di mandorla: una sostanza ampiamente dermocompatibile, emolliente e seborestitutiva, che nutre il derma prevenendo irritazioni da sfregamento durante i massaggi più energici.

Eetedis è un balsamo antinfiammatorio completamente naturale. La sua composizione combina i benefici dell’Artiglio del Diavolo, dalle comprovate qualità anti reumatiche e antinfiammatorie, e dell’Arnica Montana. Può essere applicato più volte, massaggiando la zona interessata dal dolore (o in via preventiva al termine di un allenamento particolarmente intenso). Tra le qualità di questo rimedio naturale per crampi muscolari non passano in secondo piano quelle dell’Echinacea Pallida, la cui funzione cicatrizzante e decongestionante lo rende ideale per il trattamento di muscoli provati dalla fatica.

  • Dionisio, per reintegrare Sali minerali e nutrienti per l’organismo:

Dionisio è un integratore energetico salino, perfetto rimedio naturale per crampi muscolari. La sua composizione vanta sali minerali ad altissima biodisponibilità come il magnesio, nella forma L-Aspartato, e carboidrati a veloce e lenta assimilazione, come il fruttosio, il destrosio e maltodestrine. Lo scopo è quello di massimizzare l’assimilazione di acqua da parte dell’organismo. Inoltre, la presenza di gruppi vitaminici B1, C ed E, oltre allo Zinco Gluconato, garantisce la corretta attività cellulare anche sotto stress.

Non rischiare di rallentare la tua attività fisica e ricorri ai rimedi naturali per crampi muscolari che KIRON ha pensato per te!